Chanel

2 OTTOBRE 2012PARIGI
Con Tim Blanks
Da iceberg di apocalisse, Chanel scenografie ‘s hanno stabilito le regole del gioco per eccesso napoleonica nella moda. Scenario di oggi caratterizzato da una centrale eolica e pannelli solari. Il motivo? “Il vento e il sole sono liberi,” Karl Lagerfeld ha detto maliziosamente. Sarebbero state le uniche cose che erano, in una presentazione che è stato così travolgente nella sua scala è stato un compito facile per i vestiti dolci per fare impressione.Eppure, ci sono stati messaggi chiari. La silhouette è stata dominata da un A-line o un bolero. Lagerfeld ha amato la gonna-tirato in un bustier stile in contrasto con il chemisier. (In chambray, ha detto tutto quello che c’è da sapere sullo spirito sempre più giovani di Chanel Karl, con il suo cast di supporto di nuove muse.) La qualità grafica sembrava nuovo, in linea con la camicia e la cravatta a strisce lo stesso progettista indossava. Egli ha sostenuto i suoi tridimensionali ritagli in abiti di chiffon sono stati progettati per introdurre leggerezza al volume. “Di solito non vanno insieme”, Lagerfeld ha offerto. Forse era quel desiderio di leggerezza, in quella che è stata una stagione-che spesso oscuro ha visto anche lui accantonare la treccia, i pulsanti, e le catene a favore di una manciata di perle liberale.C’è sempre così tanto su di una passerella di Chanel che una qualità leggermente schizofrenico comincia inevitabilmente a insinuarsi. Ha un top blu cobalto grembiule veramente provengono dalla stessa fonte creativa pura, tatter-rifilato pigiama hostess? Ma alla fine, il percorso di un eccesso di fatto portano al palazzo della saggezza, o per lo meno la chiarezza dei pezzi dressy bianchi appliqued di fiori che sembravano carte di caramelle. Dolcezza prevalso. Torna a quella impostata: Lagerfeld era innamorata del modernismo architettonico delle turbine eoliche, ma il messaggio di energia sostenibile sembra particolarmente pertinente per un progettista che possiede la capacità di recupero di un uomo che un quarto della sua età. “L’energia è la cosa più importante nella vita” sono state le parole di Lagerfeld ai sapienti. “Il resto viene dopo.”

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s