Riflessioni Con Miu Miu

Lascia fare a Miuccia Prada per portare un autentico indietro “salotto” a Londra. Per tre notti solo, la signora Prada ha aperto un club per soci privati ​​a Londra Café Royal, un ottocentesco istituto in cui oratori, artisti, registi, cuochi, e influenzatori generali si uniscono per condividere idee. Considerando Winston Churchill, Oscar Wilde e George Bernard Shaw erano patroni primi, Café Royal è stata una scelta illuminata per la signora Prada, che è un intellettuale dei pesi massimi nel suo pieno diritto. Film, cibo, arte, e, naturalmente, lo shopping sono tutti in offerta presso la sede dorata barocca, che, ieri sera, caratterizzato interventi di Shala Monroque e gentil donna Penny Martin. Del calibro di Daphne Guinness, Katie Grand, e Lulu Kennedy sedette su divani di velluto mentre discutono il tema della serata, “modelli femminili”, che, dopo aver ispirato a rotoli occhio passi dal signori in mezzo alla folla, ha lasciato tutti rivettati nella loro posti a sedere. Kate Moss, Jamie Hince, Giles Deacon, e più spuntato da a prendere tutto, con persistente molti nelle stanze piene di Miu Miu ancora-to-be-released collezione Resort 2013. Inoltre, gli ospiti sono stati trattati per una sorpresa speciale: una collaborazione con due dei designer più amati di Londra: Vivienne Westwood e Stephen Jones, quest’ultimo che, per la prima volta nella sua carriera, si avventurò fuori dai cappelli per la progettazione di un indumento. La sua prima esperienza sartoriale? Un grembiule denim.

“La signora Prada mi ha chiesto di collaborare con lei, e, naturalmente, ho avuto l’onore di farlo, “dice Jones Style.com.”Amo grembiuli, li indosso tutto il tempo in studio quando sto lavorando perché sono molto hands-on e solo fare un pasticcio. Grembiuli sono davvero un simbolo di duro lavoro messo in da parte di persone nel corso della storia. “Allora, è una linea di abbigliamento Stephen Jones nelle opere? “Hmm. Penso che sia un aspettare e vedere-I’Ll dare qualche pensiero, ma va detto che è stato divertente e stimolante di fare un pezzo di abbigliamento per un cambiamento. ”

-Afsun Qureshi

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s